Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

La Fenserina non è efficace nella malattia di Alzheimer, forma lieve–moderata


Uno studio di fase III, che stava valutando la Fenserina nello sviluppo della malattia di Alzheimer, ha mostrato che la Fenserina 10mg e 15mg 2 volte die, non ha prodotto un miglioramento statisticamente significativo rispetto al placebo.

Allo studio hanno partecipato 384 pazienti affetti da forma lieve-moderata di Alzheimer, che sono stati assegnati in modo random a Fenserina, 10 mg o 15 mg 2 volte die, o a placebo, per un periodo di 6 mesi.

La risposta ADAS-cog tra i pazienti trattati con placebo è risultata migliore di quanto atteso.

La Fenserina è un inibitore dell’acetilcolinesterasi, altamente selettivo.

Studi preclinici hanno mostrato che la Fenserina inibisce anche la sintesi della beta-amiloide, la proteina che è ritenuta causare la morte delle cellule cerebrali nella malattia di Alzheimer. ( Xagena2005 )

Fonte: Axonyx, 2005

Neuro2005 Farma2005


Indietro