Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Associazione inversa tra cancro e malattia di Alzheimer


L’obiettivo di uno studio è stato quello di correlare il cancro al momento dell’arruolamento dei pazienti nel Framingham Heart Study con il rischio di malattia di Alzheimer incidente.
Inoltre si è stimato il rischio di tumore incidente tra i partecipanti con e senza malattia di Alzheimer.

Il Framingham Heart Study ha coinvolto 1.278 partecipanti con e senza storia di cancro con 65 anni o più, senza demenza all'inizio dello studio ( 1986-1990 ).

La principale misura di esito era l’hazard ratio ( HR ) per i rischi di malattia di Alzheimer e cancro.

Durante un follow-up medio di 10 anni, sono stati diagnosticati 221 casi di probabile malattia di Alzheimer.

Coloro che sono sopravvissuti al cancro hanno mostrato un minor rischio di probabile malattia di Alzheimer ( HR=0.67 ), aggiustato per età, sesso e fumo.

Il rischio è stato più basso tra i sopravvissuti a tumori correlati al fumo ( HR=0.26 ) che tra i sopravvissuti a tumori non-correlati al fumo ( HR=0.82 ).

In contrasto con il loro ridotto rischio di malattia di Alzheimer, i sopravvissuti a tumore correlato al fumo hanno avuto un sostanziale aumento del rischio di ictus ( HR=2.18 ).
In un'analisi caso-controllo nidificata, i partecipanti con probabile malattia di Alzheimer hanno presentato un minor rischio, in tempi successivi, di cancro ( HR=0.39 ), rispetto ai partecipanti di riferimento, così come i partecipanti con qualsiasi tipo di malattia di Alzheimer ( HR=0.38 ) e qualsiasi tipo di demenza ( HR=0.44 ).

In conclusione, i sopravvissuti a malattia tumorale hanno presentato un minor rischio di malattia di Alzheimer rispetto a quelli senza cancro, e i pazienti con malattia di Alzheimer sono andati incontro a un minor rischio di cancro incidente.
Il rischio di malattia di Alzheimer è stato più basso nei sopravvissuti a tumori correlati al fumo, e non è stato spiegato principalmente da bias di sopravvivenza.
Questo modello per il cancro è simile a quello osservato nella malattia di Parkinson e sta ad inidcare una associazione inversa tra cancro e neurodegenerazione. ( Xagena2012 )

Driver JA et al, BMJ 2012; 344: e1442

Neuro2012 Onco2012



Indietro