Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

La somministrazione di Testosterone come terapia sostitutiva potrebbe avere un ruolo protettivo nella malattia di Alzheimer


La malattia di Alzheimer è caratterizzata dalla deposizione di una sostanza nota come beta-amiloide in particolari aree cerebrali; essa svolge probabilmente un ruolo fondamentale nella patogenesi della malattia. Uno studio americano ha recentemente dimostrato che l'ormone sessuale maschile, il Testosterone, è in grado di contrastare i meccanismi di deposizione della beta-amiloide. La scoperta suggerisce un'associazione tra l'incremento età-dipendente della prevalenza della malattia di Alzheimer e il fisiologico declino del Testosterone nel maschio. La somministrazione dell'ormone come terapia sostitutiva potrebbe svolgere un ruolo protettivo nei confronti di questa forma di demenza.

Gouras GK et al., Proc. Natl. Acad. Sci. USA 2000; 97(3):1202-1205


A. Costa
Università di Pavia, Istituto Neurologico C. Mondino

Xagena


Indietro