Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

L’esposizione occupazionale a pesticidi aumenta il rischio di malattia di Alzheimer incidente


I pesticidi organofosfati e organoclorurati, comunemente utilizzati, inibiscono l'acetilcolinesterasi alle sinapsi nel sistema nervoso somatico, autonomo e centrale, e potrebbero dunque avere effetti duraturi sul sistema nervoso.

Solo pochi studi hanno esaminato la relazione tra esposizione ai pesticidi e rischio di demenza o di malattia di Alzheimer.

Uno studio ha valutato l'associazione tra esposizione occupazionale a pesticidi e rischio di demenza e malattia di Alzheimer incidenti più avanti nel corso degli anni.

Sono stati invitati a prendere parte allo studio i residenti di una comunità agricola statunitense di età uguale o superiore ai 65 anni.

Al basale tutti i partecipanti hanno compilato un questionario dettagliato sulla loro storia occupazionale che includeva la richiesta di informazioni sull’esposizione a vari tipi di pesticidi.

Al basale e dopo 3, 7 e 10 anni è stato valutato lo stato cognitivo e sono stati utilizzati metodi standardizzati per individuare e diagnosticare la demenza e la malattia di Alzheimer.

Il rischio di demenza e malattia di Alzheimer incidenti associato a esposizione a pesticidi è stato calcolato con analisi di sopravvivenza a rischi proporzionali di Cox.

Tra le 3084 persone arruolate nello studio senza demenza, più uomini che donne hanno riferito una storia di esposizione a pesticidi ( p minore di 0.0001 ) e gli individui esposti ( n=572 ) erano più istruiti ( p minore di 0.01 ), ma non mostravano differenze rispetto agli altri partecipanti per quanto riguardava l'età.

Circa 500 persone hanno sviluppato demenza incidente, 344 con malattia di Alzheimer.

Dopo aggiustamento per i valori basali di età, sesso, educazione, stato di APOE epsilon4 e punteggi basali della scala 3MS ( Modified Mini-Mental State ) Examination, l'analisi con modelli di rischio proporzionale di Cox ha mostrato tra gli individui esposti a pesticidi un incremento dei rischi di demenza per tutte le cause ( hazard ratio, HR=1.38 ) e di malattia di Alzheimer ( HR=1.42 ).

Il rischio di malattia di Alzheimer associato a esposizione a organofosfati ( HR=1.53 ) è risultato leggermente più elevato di quello associato a organoclorurati ( HR=1.49 ), che è risultato ai limiti della significatività.

In conclusione, l'esposizione a pesticidi può aumentare il rischio di demenza e malattia di Alzheimer nell'età anziana. ( Xagena2010 )

Hayden KM et al, Neurology 2010; 74: 1524-1530



Neuro2010



Indietro