Vertigini
Neurobase.it
Xagena Mappa
Tumori testa-collo

Lieve deterioramento cognitivo con corpi di Lewy o con malattia di Alzheimer, progressione a demenza


Per determinare se il deterioramento cognitivo lieve con corpi di Lewy o il deterioramento cognitivo lieve con malattia di Alzheimer differiscano nei loro tassi di progressione clinica alla demenza, è stata intrapresa l'osservazione longitudinale dei casi di deterioramento cognitivo lieve con una valutazione clinica dettagliata delle caratteristiche diagnostiche dei corpi di Lewy.

Due coorti longitudinali prospettiche comprendenti 111 individui di età maggiore o uguale a 60 anni con decadimento cognitivo lieve sono state valutate annualmente per monitorare la progressione cognitiva e clinica, inclusa la presenza o l'assenza di caratteristiche cliniche fondamentali e biomarcatori proposti di demenza con corpi di Lewy.

Sono state valutate le associazioni delle caratteristiche diagnostiche della demenza con i corpi di Lewy con la progressione clinica dal deterioramento cognitivo lieve alla demenza, con la morte come esito in competizione.

Dopo un follow-up medio di 2.2 anni, 38 dei 111 partecipanti ( 34% ) sono progrediti verso la demenza: 10 con malattia di Alzheimer, 3 con possibile demenza con corpi di Lewy e 25 con probabile demenza con corpi di Lewy.

La presenza di qualsiasi caratteristica della malattia con corpi di Lewy è stata associata a un aumentato rischio di transizione alla demenza; questo rischio è ulteriormente aumentato man mano che sono state osservate più caratteristiche diagnostiche ( hazard ratio, HR=1.33 per caratteristica ) ed è stato particolarmente elevato per coloro che hanno avuto allucinazioni visive complesse ( HR=1.98 ) o fluttuazioni cognitive ( HR=3.99 ).

Le caratteristiche diagnostiche della malattia da corpi di Lewy sono associate a un aumentato rischio di transizione dal deterioramento cognitivo lieve alla demenza. ( Xagena2021 )

Hamilton CA et al, Neurology 2021, 96: e2685-e2693

Neuro2021



Indietro