Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Statine nella prevenzione della demenza e della malattia di Alzheimer


Studi hanno dimostrato che le statine potrebbero prevenire la demenza e la malattia di Alzheimer, ma l'evidenza non è conclusiva.

E’stata condotta una meta-analisi per valutare qualsiasi beneficio delle statine nel prevenire la demenza. Un obiettivo secondario era quello di esplorare i fattori che possono chiarire i meccanismi attraverso i quali le statine esercitano il potenziale effetto benefico.

I risultati aggregati per tutti i tipo di demenza suggeriscono che l'uso di statine è associato a un più basso rischio relativo di demenza rispetto a coloro che non hanno fatto uso di statine ( modello a effetti casuali: RR=0.82 ).

I risultati aggregati per la malattia di Alzheimer hanno anche mostrato un rischio relativo inferiore per gli utilizzatori delle statine, rispetto ai non-utilizzatori, nei modelli a effetti casuali ( RR=0,70 ).

Questi risultati aggregati suggeriscono che le statine possono fornire un leggero vantaggio nella prevenzione della malattia di Alzheimer e di tutti i tipi di demenza.

Questo beneficio osservato in entrambi gli stati della malattia deve essere interpretato con cautela, in quanto gli studi osservazionali sono soggetti a bias ( errori ), ed è possibile che il leggero beneficio osservato possa scomparire quando questi bias sono affrontati in uno studio, controllato-randomizzato, ben progettato. ( Xagena2013 )

Wong WB et al, Pharmacoepidemiology and Drug Safety 2013; 22, 345-358

Neuro2013 Farma2013


Indietro